sabato 28 luglio 2012

Orzo all'orto sano

Orzo all'orto sano, ovvero insalata estiva 
di orzo, zucchine e ortaggi colorati

Questa ricetta è una valida alternativa alla solita insalata di riso e vi stupirà per l'armonia di sapori e la freschezza generosa! Le verdure dell'orto si sposano con l'orzo in una tavolozza di colori creando un piatto ideale per la stagione calda. Io ho usato l'orzo decorticato, che mantiene intatte tutte le sue proprietà nutritive, ma richiede di essere messo in ammollo la sera precedente la cottura. Gli ingredienti di questa ricetta sono tutti biologici. In particolare, le zucchine le ho raccolte con grande soddisfazione dalle piante che sono cresciute nei vasi sul mio balcone!

PICCOLA NOTA  L'orzo è un cereale in chicco che ha proprietà depurative e rinfrescanti ed è quindi molto adatto per il consumo durante la stagione calda

INGREDIENTI 
150 g orzo decorticato
1 pezzo di daikon
1 carota
4 zucchine baby
1 manciata fagiolini
1 cipolla rossa
1 manciata sedano
olio evo
1 pizzico sale marino integrale 
1 cucchiao acidulato di umeboshi
1/2 limone spremuto più zeste
shoyu

PREPARAZIONE
Mettere a mollo l'orzo in acqua la sera precedente, poi lavarlo e cuocerlo in pentola a pressione con 3 volumi di acqua e un pizzico di sale a fuoco basso per 35 minuti dal fischio.
Una volta cotto scolarlo dall'acqua residua e metterlo nell'insalatiera.
Condire l'orzo con l'olio, l'acidulato di umeboshi, il limone spremuto, le zeste di limone e lo shoyou.
Mescolare bene e lasciare riposare mentre ci si occupa delle verdure.
Lavare e tagliare a tocchetti di dimensioni uniformi tutte le verdure, tenendo i fagiolini a parte.
Cuocere i fagiolini a tocchetti a vapore su una griglia in pentola a pressione per 4 minuti circa.
Cuocere tutte le altre verdure a fuoco vivo per 10 minuti circa in una padella con olio e un pizzico di sale, avendo cura di girare spesso. Se occorre, aggiungere pochissima acqua.
Quando le verdure sono cotte, ma non disfatte, aggiungerle all'orzo e mescolare bene, aggiustando il sapore, se occorre, con un po' di limone o shoyu.
Lasciare riposare qualche ora in frigorifero. Tirare fuori dal frigo in tempo utile per servire a temperatura ambiente. Buon appetito!

2 commenti:

  1. grazie Cri. ce l'hai fatta! un bacione. :-)
    Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Robi!!! un abbraccio forte :-)

      Elimina